Essere turisti significa muoversi verso una nuova destinazione, lasciare il posto in cui si risiede per farvi poi ritorno.

Negli ultimi decenni il turismo è enormemente cresciuto grazie allo sviluppo dei mezzi di trasporto e alla disponibilità di mete accessibili: ciò ha fatto parallelamente crescere anche l’importanza del ruolo dei turisti rispetto all’introduzione di specie aliene in ogni parte del Mondo.

Quando andiamo in un Paese straniero, inconsapevolmente portiamo con noi – con le nostre valigie, le nostre scarpe, le nostre attrezzature sportive – degli organismi “clandestini” che rimangono nel Paese ospite e quando ritorniamo, altrettanto inconsapevolmente, riportiamo a casa nostra altri e diversi “clandestini”.

Questi trasporti involontari possono essere evitati solamente attraverso un’accurata pulizia del nostro equipaggiamento e del mezzo di trasporto con cui ci siamo mossi: non solo i viaggiatori ma anche le compagnie ferroviarie, aeree o di navigazione dovrebbero quindi diventare gli avamposti contro l’introduzione accidentale di specie aliene.

Inoltre, normalmente, chi visita un Paese straniero ama riportare dei souvenir e – molto spesso - questi ricordi sono rappresentati da piante o parti di piante (come semi, tronchetti, rizomi, tuberi…).

Questa consuetudine andrebbe assolutamente abbandonata perché corrisponde al trasporto volontario e consapevole di specie aliene, e alla probabile successiva dispersione nell’ambiente naturale del luogo di residenza.

Per coloro che non sanno resistere alla tentazione dei “souvenir vegetali” e minimizzano circa il potenziale pericolo che essi rappresentano per l’ambiente naturale valgono allora i semplici suggerimenti che troverete in souvenir vegetali.

Poiché alcune piante possono causare infiammazioni o irritazioni cutanee o oculari, è necessario ricordarsi di manipolare con attenzione le piante sconosciute. È quindi una buona precauzione usare sempre i guanti.
Infine, se pensate di regalare uno dei vostri “souvenir vegetali” ad un amico, trasferitegli anche i suggerimenti per coltivare le specie aliene tutelando la biodiversità!