Sia che tu sia interessato ai temi dell’ambiente sia che tu non lo sia, non puoi ignorare il fatto che i problemi causati dalle specie aliene invasive ricadono su tutti.
Innanzitutto i danni determinati dalle specie invasive richiedono di sostenere spese estremamente gravose, che forzatamente ricadono sull’intera collettività.
Un esempio?
Nel 2010 la spesa sanitaria correlata alla pollinosi da Ambrosia nell’ovest milanese è stata stimata intorno a 1.750.000 €, l’85% dei quali utilizzato per vaccini e farmaci.
Ma i costi legati alla diffusione delle specie invasive sono solo il riflesso dei problemi ambientali, agronomici, sanitari, infrastrutturali e gestionali che esse determinano.
Le specie aliene invasive rappresentano una grave minaccia per gli ambienti naturali: rendono difficoltosa la sopravvivenza delle nostre specie più rare e preziose così come rendono banali i nostri ecosistemi più sensibili. L’impatto delle invasive sulla biodiversità locale è sempre più severo e in continua crescita: è così forte da essere considerato una delle più potenti minacce alla biodiversità a livello mondiale.

Ma non è solo l’ambiente ad essere minacciato dalle specie aliene invasive: esse possono interferire anche con la nostra vita quotidiana.
Un esempio?
Se una pianta acquatica invade i fiumi può ostruire le vie d’acqua, aggravare le esondazioni, impedire la navigazione, limitare la pesca e impedire l’ossigenazione dell’acqua, con conseguenze sulla fauna ittica.
Occorre anche ricordare che l’effetto di una specie invasiva non è circoscritto: una volta insediatasi, la specie si diffonde in territori sempre più ampi; se non si interviene tempestivamente la diffusione territoriale avanza a ritmi sempre più serrati rendendo sempre più difficile e più costosa la sua eliminazione.

Come sempre: prevenire è meglio che curare

Ma in quale modo ognuno di noi può collaborare alla prevenzione?
Adottando i giusti comportamenti quando visita un Paese straniero, o quando si occupa del proprio giardino e anche quando partecipa alla vita sociale della propria comunità.


Nel mio giardino

IL VERDE PUBBLICO

visito un paese straniero